La tua vacanza rilassante e confortevole

Vieni a vivere l'Appennino nell'agriturismo Ca' del Campanaro (via Rivella 26, Villa d'Aiano, BO, tel. 347 2323020, e-mail frunz.dc@libero.it)

L'edificio è composto di due piani ed è costruito su due livelli, quindi ogni piano è raggiungibile dall'esterno. Il piano superiore è suddiviso in quattro stanze, ognuna con il proprio bagno. L'assenza di barriere architettoniche è completata nella parte inferiore da un appartamento di 50 mq, con i servizi attrezzati per persone diversamente abili, dove si può soggiornare con tutta la famiglia. Infine, due camere triple con bagno, entrambe con ingresso indipendente.

Le stanze sono arredate in modo diverso, così che ognuno possa scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

In ogni stanza è presente materiale informativo. Per maggiore praticità, puoi vederlo anche online cliccando qui.

L'edificio, costruito nella sagoma di un rustico di fine '800, è stato appena terminato e sono in corso alcuni ritocchi estetici, per rendere il suo aspetto esterno più simile possibile a quello originario, e funzionali, per ottimizzare al massimo l'efficienza energetica. In attesa che tutti questi ritocchi siano terminati, saranno offerti sconti per tutti coloro che vorranno soggiornare. In più un occhio di riguardo sarà riservato ai gruppi scolastici, sportivi, parrocchiali e a qualunque gruppo richieda di fruire dell'intera struttura per le proprie attività di vacanze, raduni, ritiri o seminari.
Informati al 347 2323020 per disponibilità delle camere e sconti comitive!!!

Visualizza le camere disponibili e il listino prezzi.

Torna indietro

Torna alla main page di Tante Cose Meravigliose

Per la realizzazione di questo sito è stato scelto lo sfondo nero. Non è una semplice scelta estetica (anche se più volte ho sentito frasi del tipo "lo schermo nero è più figo"), e nemmeno soltanto un'innovazione dai benefici effetti sulla salute (questa combinazione di colori rilassa la vista più di quella tradizionale), ma è soprattutto un modo per farvi risparmiare energia, perché i pixel che compongono lo sfondo sono la maggior parte e, negli schermi a tubo catodico, quando sono bianchi, vuol dire che sono completamente accesi, quando sono colorati lo sono in parte e quando sono neri sono spenti. Il risultato è un minor assorbimento di corrente (negli schermi LCD il risparmio energetico relativo al colore è minore e dipende dai criteri di retroilluminazione con i quali vengono costruiti). Si parla di una manciata di centesimi, ma in questo sito c'è tanto da vedere e rivedere che avrete voglia di lasciarlo acceso per molto tempo e di farlo vedere a tutti i vostri amici, e quindi anche quei pochi centesimi possono, nel lungo periodo, dare un grosso contributo in termini di risparmio energetico ed economico a tutta la collettività. Il colore verde delle scritte, che ben risalta sul nero, che tende a rilassare chi legge e che evoca nel titolare il ricordo dei colori della squadra di pallamano in cui giocava da ragazzino, sta anche a significare l'impronta "GREEN" che questo sito e i suoi contenuti vogliono lasciare in chi legge e in chi vive su questo pianeta.